Frattaglie /13

Frattaglie /13

di Gianluca Mercadante

Manovelle

– Ma… ma senti, tu… tu te le fai ancora?
– Mi faccio ancora cosa?…
– Quelle, no?
– Ma quelle che?
– Le manovelle.
– Le mano… che?!
– Le manovelle. Le seghe! Te le fai ancora?
– Ma sei cretino? Sono sposato.
– Anch’io sono sposato, ma che c’entra, scusa? Te le fai o no?
– …
– Allora?…
– Sì, qualche volta capita. Magari al mattino.
– Eh, sì. Al mattino è duro.
– Mah, sai… mia moglie esce presto, lavora a sessanta chilometri da casa, e quindi…
– No, no, no. Io intendevo dire che al mattino è duro. È duro, ok? Hai voglia di usarlo.
– Esatto.
– …
– E tu? Tu te le fai ancora?
– Ovvio che sì, tutti i giorni.
– Tutti i giorni?!… Beh, diamine, tutti i giorni è da malati.
– Io la vivo più come una coccola.
– Ma… e, perdonami, tua moglie? Non si accorge di nulla?
– Lo faccio in bagno.
– Ho capito, ma se tua moglie, che ne so, dovesse entrare in bagno all’improvviso, o avesse bisogno anche lei subito dopo di te…
– Problema risolto. Spray alla cacca.
– Eh?!
– Spray alla cacca. Si acquista su internet.
– Su internet?!
– Certo. Ti mando il link. Se compri il pacco da 12 pezzi risparmi.
– E… voglio dire, e tu…
– E io, quando ho fatto, do una bella spruzzatina all’ambiente e via.
– Ah.
– A-ha.
– …
– …
– Ma perché ti sei sposato?…

_____________________________________

L’importante è star sempre bene in compagnia

– Uffa.
– Che pizza.
– Minchia…
– Cheppalle.
– Chestrapalle.
– Madonna, che due coglioni.
– Grossi.
– Grossi e pieni.
– Cazzo, non passa più.
– Minchia, mi strisciano a terra.
– …
– …
– …
– Allora, a sabato prossimo.
– Ok.
– Ci si vede.
– Ciao.
– Sì.

_____________________________________

Distrazioni amorose

– Amore?
– Eh.
– Ti sento… non so. Distratta.
– …
– Mi ami?
– …
– Mi ami ancora?…
– …
– Amore!
– Facciamo le lenticchie, stasera?

_____________________________________

FRATTAGLIE presenta
AL LIMITE, PROFESSIONE: PUSSY-DESIGNER
Holly & Benji

A: – Buongiorno.
B e C: – Buongiorno.
A: – È venuta accompagnata, vedo.
B: – Sì, lui è mio marito.
C: – Piacere, Dario.
A: – Molto lieto, Limite. Al Limite.
C: – È il suo vero nome?
A: – No, è un nome d’arte. E un avviso ai mariti gelosi.
C: – Sarebbe a dire?…
A: – Sarebbe a dire che entro quel limite, io mi fermo.
C: – …
B: – Comunque lui non è qui per questo, Al: io e mio marito vorremmo chiederle se è possibile un lavoro su entrambi. Per me il classico lato A, mentre per mio marito… il lato B.
A: – Zona natiche, o…?
B: – Ci mancherebbe, scherza? Con tutto quello che abbiamo speso per lo schiarimento dell’ano!
A: – Lo… lo schiarimento dell’ano?
C: – A Dubai, dove io e mia moglie abitiamo, va molto di moda. Dicono che ringiovanisca.
A: – Capisco. Posso vedere, cortesemente…
C: – Certo.
A: – No, no, no… stia pure dritto, è di mia pertinenza esaminare la qualità del manto pilifero sulle natiche, non mi avventuro oltre…
B: – Lo scusi, sa? È che ne va così orgoglioso…
A: – Nessun problema. Cosa devo scolpire?
C: – La porta di un campo da calcio.
A: – …
B: – E su di me un pallone.
A: – Vi siete ispirati a Holly e Benji, per caso?
C: – Dipende da quanto ci pagano.
A e B: – …
A: – Resti pure così, lavorerò da inginocchiato. Non si pieghi più per nessun motivo, la prego. Soprattutto con la moglie nei pressi.

_____________________________________

Giri di parole

– Dottore, ho un’infiammazione… ecco, nelle parti intime.
– Se le deterga con questo prodotto.
– Ma… ma Dottore questo è uno shampoo antiforora!
– Dipende.
– Dipende?!… E… e da che cosa?!
– Da quanto crede possa essere intima l’evidenza.

 

 

Illustrazione di ManuelaCh

Gianluca Mercadante è nato nel 1976 a Vercelli. Decine di suoi racconti sono apparsi in antologie, riviste e per il Giallo Mondadori. Ha pubblicato “McLoveMenu” (Stampa Alternativa 2002, Premio Parole di Sale), “Il Banco dei Somari” (NoReply, 2005), “Nodo al Pettine — Confessioni di un parrucchiere anarchico” (Alacràn, 2006), “Polaroid” (Las Vegas, 2008), “Il giardino nel recinto di vetro” (Birichino, 2009), “Cherosene” (Las Vegas, 2010), “Io ho visto tutto” (Milanonera, 2012), “Casinò Hormonal” (Lite Editions, 2013), “Caro scrittore in erba…” (Las Vegas, 2013), “Noi aspettiamo fuori” (Effedì, 2014), “Casinò Hormonal — Versione Integrale” (Lite Editions, 2015). Con Daniele Manini ha inoltre curato l’antologia “Liscio assassino” (Ed. Zona, 2014), allegata all’omonimo album dei Banda Putiferio. Ha scritto di critica letteraria per “La Stampa”, “Orizzonti”, “Pulp” e “Satisfiction”.
Il suo ultimo lavoro, appena uscito, è “Caro lettore in erba…” (Las Vegas, 2015) e “L’uomo che non esiste” (Intermezzi, 2016).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top