Or Not 3 - Silvia Meis

Or Not 3 – Silvia Meis

“Le forme della Natura sono sempre perfette, qualunque aspetto esse assumano nel loro lento processo di creazione.”

Or Not 3 è dedicato a Silvia Meis e alle sue sculture. Un racconto plastico e mai banale sulla perenne metamorfosi sinuosa della Natura, in un perfetto intreccio di Storia e Mitologia, Vita e Morte. Nelle parole di Alessandro Trabucco troviamo l’equilibrio asimmetrico delle forme, capaci di avvolgersi e avvolgere, incontrando punti di perfetta armonia.

Crisalidi vive, cuori di luce, ombre e raggi che si cambiano di posto: Tiziano Scarpa entra in profondità nell’opera di Silvia Meis. Come Giovanni Cervi, che vede un suggestivo parallelo con le creature di Ridley Scott in Alien: esseri primordiali, incontaminati, Natura che c’è e ci sarà, a prescindere dall’Uomo.

In questo numero trovate anche due affascinanti reportage fotografici di Antonio De Luca e Danilo Pasquali sull’evento Sentimento Nuevo, una bipersonale degli artisti Florencia Martinez e Angelo Di Dedda, esposta in Nur Gallery, in occasione di San Valentino 2010.

Infine, la mostra L’Oggetto Ritrovato. Una collettiva sui generis, immaginata dalle curatrici Cristina Gilda Artese e Annalisa Rosso come un laboratorio di idee, da fruire liberamente. In esclusiva, su Or Not numero 3.

 

P.s. Ogni rivista è unica per materiali, impaginazione, caratteri scelti insieme all’artista.
In questo numero ampio spazio è dato alle immagini e ai bozzetti preparatori di Silvia Meis, che ha elaborato da sé buona parte dell’impianto grafico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top